loghi
Menu

“Not you friend”: Fra Biancoshock in mostra presso i “sette cortili” di Farm Cultural Park

27 ottobre 2012: Fra Biancoshock sbarca a Favara, nella rinomata Farm Cultural Park, location d’eccellenza per le arti contemporanee in Sicilia giunta lo scorso Giugno alla seconda candelina.

Fra Biancoshock presenta “not your friend”, una mostra essenzialmente fotografica realizzata con Myst-R, il friend che lo segue da parecchi anni in questo viaggio nel post-graffitismo.

L’irriverente “non” artista milanese ci proietta dentro le sue “esperienze” tramite 28 foto su lastra d’alluminio allineate a quattro colonne per sette righe. L’impatto è forte: risuona prepotentemente un’allusione alle relazioni sociali, ai social network, alle raccomandazioni, alle conoscenze consequenziali come scatole cinesi. Sembra quasi volerci dire di non fare facili equazioni: essere amico dei tuoi amici non ci rende amici, per cui, “I’m not your friend”.

Nello stesso stabile, una galleria d’immagini (tutte in vendita) ci permette d’ammirare la forza espressiva di Fra Biancoshock, tra sottile ironia e messaggi concettuali, sempre in chiave di strada, di facile accesso e decodifica. Gli scatti ripercorro gli ultimi anni della sua operativa esistenza, fermando situazioni altrimenti effimere e fuggenti.

Fortunatamente, Il patron Andrea Bartoli ha colto l’occasione per dedicarsi qualche lascito d’autore. Fra Biancoshock ha trasposto due frasi dal suo mondo espressivo direttamente sui muri di Farm. Una scritta recita: ” ativ aut alla osnes aibmac”. Non è aramaico, piuttosto procuratevi uno specchio! L’altra, nell’area del barbecue-garden, è in inglese: “All right, guys”, ovvero il titolo della serie realizzata da Fra in occasione di Epidemic Happiness, evento sempre promosso da Farm Cultural Park alla Biennale di Venezia.

Ma un occhio attento può notare altri lasciti. All’ingresso del Cortile Bentivegna una telecamera anziché puntare l’ingresso è rivolta verso un tipico pannello per l’esame della vista (a lettere di dimensione decrescente): “Chi controlla i controllori?”, uno dei cavalli di battaglia di Fra.

ra Biancoshock non ama ne apparire ne scendere troppo nel personale: la pagina “about” del suo sito internet non lascia spazio a equivoci.

Le sue opere, ben composte e immortalate, stanno oramai conquistando i più importanti magazine online del mondo. Se non fosse chiaro abbastanza, oggi questi “mags” sono per la street art ne più ne meno le nuove e autorevoli riviste di settore, in cui esserci, conta. Questo ci aiuta a misurare la potenza degli street artist d’oggi.

www.fra-biancoshock.org/

“Not you friend”

27 ottobre 2012 / 9 febbraio 2012

LOCATION

Cortile Bentivegna - Sette Cortili - Favara

APERTURA

Dal Martedì al Venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20

Sabato e Domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 22

Lunedì chiuso

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Partnership